Progettare, disegnare, interpretare....fare Architettura.
Collaborando con diversi studi e colleghi mi trovo spesso a dover interpretare la loro idea il loro spirito, che a volte è già stato espresso su carta, ma altre volte è solo un idea che riecheggia nelle loro menti, di difficile interpretazione, ma non impossibile.... 
Parto sempre dalle idee del cliente per appagarlo, ma lasciare sempre un segno che identifichi uno stile una regola che possa sempre farmi riconoscere.
Il cliente è il solo a conoscere le sue necessità, lo dobbiamo affiancare risolvendo i suoi dubbi, le sue insicurezze e mille domande.
L’architetto così lavora, inquadra la bozza del cliente, toglie il superfluo per creare pura comunicazione visiva.

Così sviluppo i miei progetti, un disegno a mano, uno schizzo per fissare alcune idee guida del cliente. La matematica e la geometria poi fanno la regola, dettano l’ordine la razionalità creando forme sempre nuove che rendono chiaro il messaggio da dare.

1/4
1/4
1/4
1/5
1/7
1/3
  • Instagram Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now